La regione si trova nel Nord -  Ovest dell’Italia; il suo nome deriva dal popolo dei Liguri.

Il territorio, essendo incluso tra la fascia alpina ed appenninica, è racchiuso tra le due zone costiere, la Riviera di Ponente e la Riviera di Levante.

La regione possiede grande richiamo turistico per le bellezze antropiche e naturali, tra le quali, la Riviera dei Fiori, Portofino, Porto Venere e le Cinque Terre.

Le ricchezze naturali della Liguria sono conservate nel Parco Nazionale , nei parchi regionali, riserve naturali e diverse comunità montane. La tutela del mare è affidata a due aree marine protette e al celebre Santiario dei Cetacei, collocato in un tratto di mare tra territorio francese (Costa Azzurra) e tratto italiano.

Il turismo è una delle attività economiche più importanti per la Liguria; la maggior parte dei flussi avviene durante il periodo estivo per godere delle spiagge e dei servizi offerti dagli stabilimenti balneari; oltre al turismo balneare, è presente anche il pescaturismo e l’agriturismo; inoltre, la Regione offre molte possibilità culturali, con visite ai borghi storici.

Il centro storico di Genova è annoverato come patrimonio dell’umanità UNESCO.

La Liguria ha mantenuto nei secoli tradizioni folkloristiche della cultura locale, religiosa e profane.

La vigilia di Natale nei borghi storici di Genova, Savona e Pietra Ligure, si celebra la tradizionale cerimonia del Confuoco dove le autorità locali bruciano un ramo di alloro, che possa essere di buon auspicio per il nuovo anno. Sono molto famosi anche i presepi; nel periodo pasquale, il giorno del Venerdì Santo, viene ricordato con la processione delle confraternite, chiamate anche Casacce.

La cucina prende spunto dalla dieta mediterranea , unione di prodotti di mare e della terra, piatti esaltati nella loro semplicità, dall’uso delle erbe aromatiche, come rosmarino, origano…

Il basilico, inoltre è alla base di una salsa molto famosa, utilizzata nei  primi piatti di pasta: il pesto.